I MEDIATORI

Il nostro obiettivo prioritario  è  quello  designare il Mediatore più compatibile al caso oggetto di Mediazione. A tal fine , nel rispetto del Regolamento, prestiamo la massima attenzione nella selezione dei Mediatori da designare al caso concreto.

Per quanto superfluo è garantita  l’ imparzialità, l’etica,  la professionalità e competenza dei Mediatori , requisiti imprescindibili  per l’iscrizione e per la conferma  nell’Albo dei Mediatori  fiduciari  SPLA.

COMPITI DEL MEDIATORE

  1. assiste le parti nella ricerca di un accordo che esse reputino soddisfacente per la composizione della controversia.
  2. in nessun caso svolge attività di consulenza sull’oggetto della controversia o sui contenuti dell’eventuale accordo, salvo verificare la sua conformità alle norme imperative e all’ordine pubblico.
  3. deve eseguire personalmente la sua prestazione.
  4. avuta conoscenza  della sua designazione, deve comunicare alla Segreteria Tecnica, senza dilazione, anche per le vie brevi, l'accettazione dell'incarico.

INCOMPATIBILITÀ,  INDIPENDENZA ED  IMPARZIALITÀ DEL MEDIATORE RINUNCIA E  SOSTITUZIONE  DEL MEDIATORE

Per saperne di più consulta gli Art.6Art.7 e Art.8 del regolamento.

ETICA DEL MEDIATORE Per saperne di più, consulta il codice di condotta del Mediatore SPLA in allegato.
TORNA SU