COME SI SVOLGE

Espletate le attività preliminari al primo incontro, il Responsabile, tramite la Segreteria Tecnica, designa il Mediatore più idoneo al corretto e rapido svolgimento della procedura fissa la data ed il luogo dell'incontro invita l'altra parte, nelle forme più utili, ad aderirvi; convoca all'incontro fissato il Mediatore designato e le parti.

DESIGNAZIONE DEL MEDIATORE:

E' prevista la possibilità di indicare tra i Mediatori fiduciari S.P.L.A. quello/i che ad avviso delle parti - in considerazione del valore e della natura del conflitto, nonché delle specifiche competenze ed esperienze funzionali alla tipologia della procedura possedute dal Mediatore/i - appare più idoneo al corretto, utile e tempestivo svolgimento della procedura.

L'indicazione meglio se in più opzioni (almeno tre nominativi) va fatta nell'istanza. Ovviamente l'indicazione non è vincolante per la designazione del Mediatore, prerogativa di esclusiva, insindacabile competenza del Responsabile.

FISSAZIONE DELLA DATA DEL PRIMO INCONTRO:

La Segreteria presta massima cura ed attenzione nell'espletamento di tale attività con il prioritario obiettivo di creare ogni condizione utile per concretizzare l'incontro di mediazione. All'uopo é prevista la possibilità di "suggerire" anche la/le date in cui le parti desidererebbero sia fissato il primo incontro.

 Il suggerimento, meglio se in più opzioni, va fatto sempre nell'istanza. Esso, ovviamente, è indicativo ed assolutamente non vincolante. In ogni caso il primo incontro, anche in funzione delle esigenze rappresentate dalle parti viene fissato in tempi brevissimi, non superiore a 15 giorni dal deposito dell'istanza.

DESIGNAZIONE DEL LUOGO DEL PRIMO INCONTRO:

La Segreteria Tecnica, considerata la tipologia della procedura, il "carico" degli impegni in calendario e la disponibilità dei tavoli di mediazione, creerà ogni presupposto per agevolare l'incontro anche in funzione delle specifiche necessità delle parti invitate.

Sarà possibile quindi espletare il primo incontro di mediazione nei locali delle sedi di S.P.L.A. CONCILIAZIONI, (per approfondire vai a "dove ci si incontra") e su richiesta di parte, previo gradimento del Responsabile, in qualunque altro luogo. In tal caso, ogni onere e/o spesa e/o obbligazione comunque connessi all'espletamento dell'incontro ivi compresi quelli di trasferta cede esclusivamente a carico della/e parte/i che lo abbia/no richiesto, in relazione alle quali S.P.L.A. CONCILIAZIONI rimane estranea.

CONVOCAZIONE DELLE PARTI

Può avvenire:

  • per la parte istante a mezzo E-mail inoltrato sullo stesso indirizzo indicato obbligatoriamente nell'istanza di avvio (quello dell'utente), o a mezzo fax sull'utenza indicata nella richiesta ovvero e/o con ogni altro mezzo idoneo ad assicurarne la ricezione;
  • per la parte invitata a mezzo posta elettronica e/o mezzo fax indicate obbligatoriamente nell'istanza e sempre nel domicilio eletto ex lege, nonché direttamente alla parte, o a mezzo raccomandata A/R, e/o notifica a mezzo ufficiali giudiziari e/o con ogni altro mezzo idoneo ad assicurarne la ricezione, come da indicazioni fornite con l'istanza di avvio.

PROCEDIMENTO e DURATA

Fissato l'incontro, se tutte le parti compaiono (la comparizione può avvenire anche on line ) si compone il tavolo di mediazione e si svolge regolarmente la procedura.
Normalmente è sufficiente uno o al massimo due incontri espletati sulla discussione orale diretta con le parti, che possono essere assistite da Esperti, legali o tecnici. Di ogni incontro è redatto processo verbale.L'assistenza dell'Avvocato è obbligatoria .
Le parti anche tramite i Procuratori delegati, sono libere di ritirarsi in ogni momento, ma si assumono la responsabilità dell'ingiustificato abbandono del procedimento e/o rifiuto di giungere ad un accordo.

Nel corso di ogni incontro possono essere espletate una o più "sessioni congiunte" dove tutte le parti hanno l'opportunità di esprimere il loro punto di vista, al Mediatore ed alla controparte, e/o una o più "sessioni separate", riservate con il solo Mediatore.

Gli incontri sono di volta in volta concordati con le parti e finalizzati alla chiusura del procedimento entro 45 giorni dal primo incontro, ovvero al massimo entro il termine stabilito dal Regolamento o ex lege. Su richiesta di parte, il Mediatore può procedere alla nomina dell'Esperto (per approfondire vai a "Gli Esperti"); può formulare una proposta di conciliazione.

CONCLUSIONE

Al termine del procedimento, sarà sottoscritto e rilasciato un verbale, nel quale verrà indicato come si è conclusa la mediazione. Il rilascio del verbale è subordinato al saldo del dovuto.

TORNA SU